Piani di studio

La presente pagina raccoglie alcune indicazioni pratiche per l'iscrizione e la preparazione del piano di studio indirizzate a studenti che intendono iscriversi alla Laurea Magistrale in Matematica. E' indirizzata sia agli studenti con Laurea Triennale in Matematica conseguita a Trieste, sia agli studenti provenienti da altri corsi di laurea o da altre università.

Gli studenti devono presentare il piano di studio all'inizio del primo anno di iscrizione al Corso di Laurea e possono eventualmente chiedere di modificarlo all'inizio del secondo anno.

Gli studenti compilano online il loro piano di studio, che risulta così automaticamente approvato.

Per casi eccezionali, continua ad essere possibile la compilazione dei piani di studio utilizzando i moduli cartacei. I moduli cartacei per l'a.a. 2017/18 saranno scaricabili dopo il 23 ottobre nell'area riservata agli studenti in forma individuale (il periodo per la presentazione del piano studio è stato fissato dal 23 ottobre al 14 dicembre 2017).
I piani di studio cartacei devono essere approvati dal Consiglio del Corso di Studi sulla base di un parere della Commissione Didattica.

Allo scopo di ottenere un parere sulla congruità del piano di studio con un certo anticipo rispetto alla scadenza dei termini per la sua presentazione ufficiale, gli studenti che intendono presentare il loro piano di studio in forma cartacea sono invitati a sottoporre alla Commissione Didattica il piano di studio preventivo entro il 15 ottobre utilizzando esclusivamente il modulo reperibile a questo link, in cui devono anche l'anno di immatricolazione ed il proprio indirizzo di posta elettronica.
Attenzione: gli studenti che si sono immatricolati fino all'a.a. 2016/17 devono invece utilizzare il modulo reperibile a quest'altro link.
La Commissione Didattica si impegna a vagliare i piani preventivi presentati entro la fine di ottobre.

Una volta ricevuta la valutazione preventiva da parte della Commissione Didattica, lo studente deve comunque presentare, nei termini stabiliti, il piano di studio cartaceo ufficiale, il quale verrà risottoposto al giudizio finale della Commissione Didattica e del Consiglio di Corso di Studi.

I piani di studio cartacei degli studenti che non avranno presentato il loro piano preventivo entro il 15 ottobre verranno invece valutati direttamente dopo la scadenza dei termini per la loro presentazione ufficiale.

Per ulteriori approfondimenti si faccia riferimento al Regolamento Didattico della Laurea Magistrale in Matematica, reperibile in questo sito.

Avvertenze
- Si possono presentare piani di studio per un numero di CFU superiore a 180, fino ad un massimo di 186, senza specificare quali CFU eccedenti il limite di 180 siano da considerare in soprannumero. Tuttavia, non essendo considerati in soprannumero, i crediti eccedenti non potranno essere fatti valere ai fini del conseguimento di una eventuale successiva Laurea Magistrale.
- Gli studenti che partecipano al progetto ERASMUS e svolgono parte della loro attività in qualche università europea devono comunque presentare, assieme al learning agreement, anche un regolare piano di studio.
- Gli studenti che intendono inserire nel loro piano di studio insegnamenti esterni al Corso di Laurea sono invitati ad allegare al piano di studio il programma ed il codice di tali corsi.
- I membri della Commissione Didattica non forniscono opinioni personali agli studenti e/o al manager didattico sui piani di studio.
- Ogni piano di studio è automaticamente approvato (se compilato online) oppure soggetto ad approvazione da parte del Consiglio del Corso di Studi.
- Si invitano gli studenti che presentano il piano di studi cartaceo ad allegare copia del piano di studi seguito nella LaureaTriennale.
- Di norma non verranno accettati piani di studio che contengano più di un insegnamento attivato in una Laurea Triennale dell’Ateneo e non contenuto nelle tabelle dell’allegato A del Regolamento della Laurea Magistrale (sono in genere esclusi da questa restrizione gli studenti che non hanno conseguito la Laurea Triennale in Matematica).
- Di norma non verranno accettati insegnamenti il cui livello non risulti adeguato alla Laurea Magistrale in Matematica. A solo titolo di esempio, tra quelli contenuti nelle tabelle degli Insegnamenti opzionali Gruppo 1 e 2 dell’allegato A del Regolamento della Laurea Triennale in Matematica, non sono accettabili gli insegnamenti di Fisica 2, Programmazione, Termodinamica e Fluidodinamica.